COME GESTIRE E FAR CRESCERE UNA COMMUNITY

venerdì 20 maggio 09.00-13.00
sabato 21 maggio 09.30-12.30

Gestire una comunità non è gestire un prodotto o un servizio tradizionale. Implica apertura, delega e fiducia.

Significa pensare che non esistono più clienti ma membri di una community che vogliono co-produrre valore insieme a te.
Come si fa? Lo impareremo in questo corso.

Il corso è organizzato in 3 moduli principali:

Che cosa fa un community manager

Il primo modulo è dedicato a capire che cosa fa e non fa il community manager. Un ruolo assai delicato ma ancora troppo confuso e dai confini assai fluidi.
In questo corso capiremo quali attività svolge un community manager, ma anche come il ruolo cambia a seconda del ciclo di vita di una  community.

Definire i ruoli di una community

Come si gestisce una community? Lasciando autonomia, diffondendo fiducia, permettendo alle persone di fare. Attraverso il nostro corso impareremo a capire quanto è importante definire quali attività possono svolgere i membri di una community e quali ruoli affidargli per far sì che diventino i motori della crescita.

Quali ricompense per la community

Ma se i membri svolgono delle attività per la nostra community, come ricompensare il loro sforzo e il loro valore? Durante il corso imparare a capire come realizzare un sistema di ricompense efficace che mira a ricompensare soprattutto la motivazione intrinseca aiuta anche a far crescere il coinvolgimento dei membri e quindi di tutta la community.

Come è strutturato il corso

Teoria

Brevi cenni teorici aiuteranno a inquadrare i contenuti e ad avere dei punti di riferimento da dover partire per mettere in pratica quanto appreso.

Casi studio

Numerosi casi studio aiuteranno a esemplificare la teoria e a comprendere come hanno fatto gli altri.

Laboratori

Attraverso i nostri strumenti di design (canvas) creati apposta per far crescere community, metteremo in pratica quanto appreso sul nostro progetto.

Confronto

Confronteremo con gli altri partecipanti i nostri esercizi in modo da riprendere quello che è stato detto e arricchirlo con il pensieri e i progetti degli altri.

A chi è rivolto

  • Manager che vogliono rafforzare le relazioni fra la propria azienda e i clienti, i dipendenti o, in ambito CSR, i territori di riferimento.
  • Organizzazioni non profit che desiderano rafforzare la relazione con e fra i propri soci, con i volontari, con i luoghi in cui operano.
  • Startuppers che pensano di coinvolgere la community intorno al proprio prodotto.
  • Fundraiser che desiderano ingaggiare i donatori delle proprie raccolte fondi.
  • Community leaders che vogliono far crescere la propria community.
  • Cittadini che sentono la necessità di strutturare il proprio gruppo informale.
  • Consulenti e progettisti che desiderano approfondire il tema delle community.

Quando e come si svolge

Venerdì 20 maggio – dalle ore 09.00 alle ore 13.00
Sabato 21 maggio – dalle ore 09.30 alle ore 12.30
Il corso si svolge online sulla piattaforma Zoom

I docenti

Marta Rainieri, fondatrice di Community Economy

Marta Mainieri è esperta di community design, di innovazione nei modelli di business a piattaforma e di sharing economy.
Fondatrice di Collaboriamo nel 2013, organizzazione che offre ricerca, consulenza e formazione sul platform & community design, su nuovi modelli di business digitali e su open innovation, ha curato e organizzato Sharitaly (2013-2017), il primo evento in Italia sulla sharing economy.
Autrice di Community Economy (Egea, 2020), e di Collaboriamo (Hoepli, 2013), il primo libro pubblicato in Italia sulla sharing economy, collabora con testate giornalistiche sui temi della trasformazione digitale e dell’innovazione sociale.

Elisa Saturno, progettista, formatrice e consulente di Community Economy

Elisa Saturno è esperta di metodologie di design applicate ai temi dell’innovazione sociale, della community economy e dell’economia circolare.
Dal 2019 insieme a Collaboriamo si occupa di progettazione, formazione e consulenza sui temi dell’economia collaborativa, e in particolare di community economy. Dal 2016 si dedica a progetti di attivazione di spazi pubblici e culturali attraverso processi di architettura partecipata e dal 2017 collabora con organizzazioni e studi di architettura europei per sviluppare processi di economia circolare nell’ambito del design e dell’architettura.

€199,00 + IVA
prezzo intero

 

€169,00 + IVA
early bird fino al 06/05

€159,00 + IVA
se hai già partecipato a un nostro corso
fino al 06/05

Sconto del 10%
per iscrizioni in team
min. 3 persone

 

Iscriviti subito al corso! Early bird fino al 01 maggio!

ISCRIVITI ORA